Questi robot sono in fase di test, possono compiere pericolose acrobazie aeree e presto verranno impiegati nei parchi Disney.

Pensiamo ad esempio alle fantastiche performance degli eroi Marvel che possiamo ammirare sullo schermo grazie alla magia del cinema. Immaginiamo quindi lo stupore di poter assistere dal vivo alle acrobazie estreme di uno di questi eroi, salti tanto pericolosi e perfetti da poter battere qualsiasi record umano. Sembra proprio questo lo scopo della nuova tecnologia nata dagli esperimenti della Disney Research and Development.

Il suo nome è Stuntronics

Tutto ha avuto inizio con dei primi esperimenti che vedevano protagonista una prima versione di robot chiamato Stickman. Esso era composto da sole 3 parti pieghevoli e poteva compiere una giravolta in aria per poi atterrare parallelo al suolo. L’esperimento si è poi evoluto fino ad arrivare alla creazione di un umanoide capace di acrobazie più complesse e chiamato appunto Stuntronics.

Dobbiamo pensare a Stuntronics come ad una controfigura che nel cinema sostituisce gli attori nelle scene più pericolose. Nei nuovi scenari che si apriranno, questo robot farà da controfigura sia agli attori umani che ad altri robot (Animatronics).

Stuntronics in azione

Le prime immagini che arrivano mostrano un robot dai movimenti assolutamente naturali, in grado di compire le acrobazie con assoluta precisione.

Per capire invece il principio alla base del funzionamento, possiamo guardare uno dei primi video del prototipo “Stickman”.

Invece, per le menti più matematiche e più “nerd”, riporto di seguito una delle prime pubblicazioni del reparto ricerca e sviluppo Disney. Il documento spiega nel dettaglio il funzionamento del robot e le varie parti che lo compongono.